Dove mangiare a Milano: L “ANTICA OSTERIA CAVALLINI” e il suo giardino gourmet. Un’ oasi del gusto per lo storico ristorante a due passi dal centro.

giovedì 3 giugno 2021

Dopo mesi difficili, finalmente i ristoranti ritornano a vivere. La bella stagione è alle porte e la voglia di un pranzo o di una cena all’aperto fa riscoprire il piacere di stare in compagnia anche a chi abita nelle grandi città. A Milano, all’Antica Osteria Cavallini, in via Mauro Macchi, il giardino è una sorpresa quasi inaspettata in una zona tanto centrale e trafficata e, da più di ottant’anni, rappresenta un indirizzo prezioso per chi si vuole concedere il lusso di un’atmosfera elegante e raffinata. 




Chiamato familiarmente “Il Cavallini”, questo ristorante è un punto di riferimento di alta qualità fin dal 1934, quando aprì i battenti il 24 dicembre vincendo quella che, in quegli anni non proprio prosperi, rappresentava una sfida importante per il settore della ristorazione. Oltre a una sala interna che coniuga in modo impeccabile arte, gusto e comfort, il generoso giardino si presenta con uno scenario altrettanto attraente.





Affacciato su una rigogliosa oasi di piante verdi e di fiori, incanta per la tranquillità che offre e per il suggestivo panorama in cui spiccano orchidee colorate, gardenie, piante di limone e tante piccole composizioni, tipiche di un classico giardino all’italiana. Questo spazio è rigorosamente protetto da una copertura che, durante il giorno, lascia filtrare la luce in modo discreto. 





 Una volta accomodati ai tavoli, non resta che scorrere il menù ricco di piatti concreti e di effetto con una grande attenzione alla scelta degli ingredienti. Sapori raffinati selezionati con cura tra le ricette più tradizionali talvolta rilette in chiave contemporanea. 

Per gli antipasti si va dalle crudità di pesce, scampi del Mediterraneo, gamberi rossi di Mazara, ostriche Gillardeau, agli sfiziosi tortini di baccalà, alla tartare di tonno con guacamole piccantina e a tanto altro mentre, per i primi, la tradizione propone, tra gli altri, il milanesissimo risotto giallo con ossobuco, tagliatelle e strozzapreti. 





I secondi di pesce e di carne garantiscono provenienza e freschezza assolute. Branzino, salmone, astice oppure filetto e fiorentina di Scottona alla brace viva sono un’esperienza di gusto indimenticabile. Il tutto, accompagnato da una scelta di vini selezionati tra le etichette nazionali e internazionali più prestigiose. Il ristorante è aperto, su prenotazione, a pranzo e a cena per tutta la settimana. Tel. 02 6693174

s





Posta un commento