Ricetta Calzone con la cipolla || Ricette tradizionali lucane

by - 11:00

Il periodo delle feste è quello in cui passiamo anche più tempo in famiglia e a me piace approfittarne per riscoprire usanze ormai dimenticate e sapori del passato.

In Basilicata i piatti della tradizione sono quasi tutti relativi alla cultura contadina, spesso si tratta di piatti poveri che fanno di necessità virtù. Gli "avanzi" vengono sapientemente accostati per creare gusti insoliti e particolari.

Il calzone con la cipolla è un dolce che veniva tradizionalmente preparato a Natale e, come tutti i piatti la cui ricetta viene tramandata oralmente, la sua preparazione varia in ogni famiglia anche se la base è la stessa.
La ricetta originale ad esempio prevede le acciughe, ma alcune persone tra cui mia nonna lo preparano con le alici. Nelle versioni moderne invece compare il cioccolato che lo rende un vero e proprio dolce. A me personalmente non piace il retrogusto pungente del pesce quindi nella mia preparazione l'ho tolto.
Fatta questa doverosa premessa passiamo alla ricetta:













A


Ricetta calzone con la cipolla (sponsali) - tipico di Pietragalla


Ingredienti:

Per la sfoglia:
-1 kg di farina
- 2 uova
-Acqua
-Un cucchiaio di olio
-1 pizzico di sale


Per il ripieno:
- cipolle fresche (sponsali)
- fichi secchi
- uvetta passa
- mandorle (pelate, tostate e macinate)
- chiodi di garofano
- miele, zucchero o vin cotto
- noci
- acciughe o alici(facoltative)

Procedimento:
Soffriggere la parte bianca delle cipolle in olio di oliva.
Tritare i fichi secchi, spelare le mandorle dopo averle passate in acqua bollente, farle tostare e macinare. 



Disponete a fontana la farina su una spianatoia, aggiungete un cucchiaio di olio, le uova, un pizzico di sale e un po' di acqua tiepida.
Impastare a mano o con un robot da cucina, aggiungendo se occorre ancora acqua in modo che la pasta risulti morbida e liscia.






Stendere la pasta con la macchina per la pasta o un matterello e foderare una teglia unta di olio fino ai bordi con metà della pasta.




Preparare il ripieno con le cipolle cotte, i fichi secchi, l'uva passa, il miele sciolto a bagnomaria(oppure lo zucchero o il vincotto) e le acciughe o le alici (io non le metto perché non mi piace il loro sapore e si sentono troppo) . Mescolare il ripieno con una forchetta e adagiarlo sulla pasta sfoglia. 





Ricoprire il ripieno con un altro strato di pasta sfoglia e creare degli smerli intrecciati con i bordi. 
















Spennellarle con olio e zucchero e bucare la pasta con una forchetta.





Infornare a 180° per circa 35 minuti (dipende dal forno) la sfoglia non deve imbrunirsi ma rimanere chiara.

Far raffreddare fuori dal forno.


Ed ecco a voi il calzone con la cipolla è pronto. Ha un gusto dolciastro e molto particolare, se lo preparate fatemi sapere se vi piace!







You May Also Like

0 commenti